Sempre più in bici a Londra, campagna anti rischio

Now watching

Next video starts in : 7 Play

Sempre più in bici a Londra, campagna anti rischio

Sempre più in bici a Londra, campagna anti rischio
Replay video
Up next

Borgofuturo 2015, come "rallentare" tra Slow Food e Decrescita

Unlock your personal NFL Now stream by signing in to NFL.com

Sempre più in bici a Londra, campagna anti rischio

by Askanews 1:28 mins

Sempre più in bici a Londra, campagna anti rischio

by Askanews 1:28 mins

Roma, (TMNews) - In bici a Londra, fra autobus e traffico, magari sfidando la pioggia. I ciclisti londinesi sono sempre più numerosi e come tutti i ciclisti affrontano molti rischi. Come racconta Craig: "Un anno fa stavo andando in bici al lavoro e sono andato a sbattere contro un taxi, ho sfondato un finestrino con la testa, 250 punti. Ma per fortuna ho solo cicatrici". Craig era passato col rosso. La città è piatta, le piste ciclabili ci sono, ma c'è anche una media di 14 morti all'anno sulle strade della capitale. Per la metà gli incidenti coinvolgono dei camion, che pure sono solo il 4% del traffico londinese. Charlie Lloyd, autista di camion per vent'anni, oggi si impegna nella campagna per il ciclismo sicuro: "Gli autisti, dice, sono magari a due metri d'altezza o più rispetto alla strada, non vedono cosa c'è sotto". Una campagna della polizia incoraggia i ciclisti a salire sulle cabine dei camion per scoprire quanto poco vedono gli autisti da lassù. Con l'incoraggiamento del sindaco di Londra, Boris Johnson. "Spendiamo" dice Johnson "circa un miliardo di sterline l'anno sulle infrastrutture per il ciclismo. E' una svolta culturale, la gente capisce che Londra è una città per i ciclisti". E infatti il numero di frecce a due ruote sulle strade londinesi è più che raddoppiato dal 99, sia con le bici private, sia con il bike sharing del comune. Le strade diventano poco a poco più sicure, ma le vittime sono sempre troppe. E queste bici fantasma tutte bianche segnano i punti delle tragedie.

TmNews

Attualità

  1. 2:54

    Borgofuturo 2015, come "rallentare" tra Slow Food e Decrescita

  2. 1:10

    Lorenzin: sicurezza alimentare è una priorità. Focus a EXPO

  3. 3:13

    Migranti sfruttati: il fenomeno dei lavoratori comunitari

  4. 1:02

    La spettacolare all'alba sul Monte Cimone, a 2mila metri

  5. 1:34

    Start Up, con Think4South premiate le giovani idee del Sud

  6. 0:38

    Lorenzin: in Italia cibi sicuri, ma cittadini facciano loro parte

Italia

  1. 0:59

    Scontri finale Coppa Italia, arrestato l'ultrà Genny a' carogna

  2. 1:00

    A Napoli l'ultimo saluto a Davide, il 17enne ucciso per strada

  3. 2:07

    A Gomorra a Venezia il premio "Creatività"

  4. 1:29

    Napoli, Saviano guida la Citroen Méhari di Giancarlo Siani

  5. 1:25

    Mafia, 32 anni fa l'omicidio di Carlo Alberto Dalla Chiesa

  6. 1:02

    La spettacolare all'alba sul Monte Cimone, a 2mila metri

Katie Couric

  1. 9:09

    Katie Couric intervista The Fat Jewish, la nuova stella di Instagram

  2. 6:07

    Ashley Graham e la rivoluzione delle ragazze "curvy"

  3. 15:30

    Ophelia Dahl e il dibattito sulle vaccinazioni

  4. 2:48

    Disuguaglianza dei redditi: secondo Bill Gates i filantropi possono colmare il divario

  5. 3:19

    Jimmy Carter a Katie Couric: Ecco perché Obama non era a Parigi

  6. 4:51

    Stephen Collins: Non sono un pedofilo