Gaza tra distruzione e ricostruzione, ostacolata da Israele

Now watching

Next video starts in : 7 Play

Gaza tra distruzione e ricostruzione, ostacolata da Israele

Gaza tra distruzione e ricostruzione, ostacolata da Israele
Replay video
Up next

Ada Colau, la pasionaria di Barcellona temuta dall'establishment

Unlock your personal NFL Now stream by signing in to NFL.com

Gaza tra distruzione e ricostruzione, ostacolata da Israele

by Askanews 1:34 mins

Gaza tra distruzione e ricostruzione, ostacolata da Israele

by Askanews 1:34 mins

Gaza (TMNews) - Migliaia di case, scuole e infrastrutture distrutte, con costi di ricostruzione stimati in miliardi di dollari. E' come si presenta Gaza dopo anni di conflitto, cui si aggiunge il danno dell'embargo sui materiali necessari per ricostruire, in primo luogo il cemento, imposto da Israele convinto che Hamas li utilizzi per bunker e tunnel sotterranei. Ma la situazione è sempre più critica, soprattutto dopo gli ultimi raid israeliani che hanno lasciato migliaia di famiglie senza casa, costrette a vivere in condizione igieniche precarie. "Non è rimasto neanche un posto dove sedersi. La mia casa e quella dei vicini sono completamente distrutte - racconta un palestinese -. Noi adesso viviamo da mio cugino, non abbiamo voluto andare alla scuola perchè è troppo affollata". Il primo embargo sul cemento, Israele lo ha imposto nell'estate del 2006, dopo il rapimento di un soldato durante un attacco ai tunnel sotterranei. Embargo poi rafforzato un anno dopo con la presa di potere di Hamas. Alla stretta sull'embargo gli abitanti di Gaza hanno risposto importando cemento e altri materiali dall'Egitto attraverso i tunnel sotterranei. Ma anche questo stratagemma ha avuto vita breve, e dal luglio 2013 gli abitanti di Gaza hanno potuto contare solo sul materiale autorizzato da Israele. Secondo le Nazioni Unite, sono oltre 11.800 le case distrutte a Gaza, più del doppio di quelle colpite durante l'ultima operazione israeliana prima del conflitto, Casts Lead. Solo per le infrastrutture invece le stime indicano costi di 5 miliardi di dollari, circa 3,4 miliardi di euro, mentre oltre 1 miliardi sarebbe necessario per ripristinare scuole, ospedali, pozzi d'acqua e le oltre 350 fabbriche, di cui 50 strategiche distrutte negli ultimi raid. (immagini Afp)

More From

TmNews

Italia

  1. 0:59

    Scontri finale Coppa Italia, arrestato l'ultrà Genny a' carogna

  2. 1:00

    A Napoli l'ultimo saluto a Davide, il 17enne ucciso per strada

  3. 2:07

    A Gomorra a Venezia il premio "Creatività"

  4. 1:29

    Napoli, Saviano guida la Citroen Méhari di Giancarlo Siani

  5. 1:25

    Mafia, 32 anni fa l'omicidio di Carlo Alberto Dalla Chiesa

  6. 1:18

    Ferrovie Nord: Grillo,proteggere dipendenti che denunciano reati

Katie Couric

  1. 9:09

    Katie Couric intervista The Fat Jewish, la nuova stella di Instagram

  2. 6:07

    Ashley Graham e la rivoluzione delle ragazze "curvy"

  3. 15:30

    Ophelia Dahl e il dibattito sulle vaccinazioni

  4. 2:48

    Disuguaglianza dei redditi: secondo Bill Gates i filantropi possono colmare il divario

  5. 3:19

    Jimmy Carter a Katie Couric: Ecco perché Obama non era a Parigi

  6. 4:51

    Stephen Collins: Non sono un pedofilo

Katie Couric

  1. 9:09

    Katie Couric intervista The Fat Jewish, la nuova stella di Instagram

  2. 6:07

    Ashley Graham e la rivoluzione delle ragazze "curvy"

  3. 15:30

    Ophelia Dahl e il dibattito sulle vaccinazioni

  4. 2:48

    Disuguaglianza dei redditi: secondo Bill Gates i filantropi possono colmare il divario

  5. 3:19

    Jimmy Carter a Katie Couric: Ecco perché Obama non era a Parigi

  6. 4:51

    Stephen Collins: Non sono un pedofilo