Pulp fiction: 20 anni fa crimine divenne pop, la citazione arte

Now watching

Next video starts in : 7 Play

Pulp fiction: 20 anni fa crimine divenne pop, la citazione arte

Pulp fiction: 20 anni fa crimine divenne pop, la citazione arte
Replay video
Up next

Toro y Moi LIVE Concert

Unlock your personal NFL Now stream by signing in to NFL.com

Pulp fiction: 20 anni fa crimine divenne pop, la citazione arte

by Askanews 1:50 mins

Pulp fiction: 20 anni fa crimine divenne pop, la citazione arte

by Askanews 1:50 mins

Milano (TMNews) - 20 anni di dialoghi fulminanti, di battute mandate a memoria e di scene iconiche: era il 1994 quando "Pulp Fiction" arrivò nei cinema e scardinò ogni regola di genere, di tempo e luogo consacrando la figura dell'outsider Quentin Tarantino, qui al suo secondo film, e diventando un film di culto citato, reintepretato, rimasticato in centinaia di modi diversi dal Web e dalla tv che gli hanno dedicato una serie di omaggi da cui non si è tirata indietro recentemente neanche una serie cult come "Breaking Bad". D'altronde dalla struttura narrativa ad episodi e circolare alla sceneggiatura premio Oscar, non sembrano invecchiati di una virgola gli elementi più dirompenti del film che fece del crimine un'icona pop e della citazione un'arte. Tarantino l'omaggio cinematografico ce l'ha nel sangue, che qui tra l'altro scorre a fiumi, e ci gioca con sapienza. Ci sono grandi classici citati quasi di sfuggita, ad esempio il nome del pugile contro cui combatte Butch-Bruce Willis è Wilson, come l'avversario di Marlon Brando in "Fronte del Porto". La scena più celebre del film, il ballo, nasconde addirittura una doppia citazione: John Travolta, risorto a nuova vita cinematografica grazie a questo film, imbolsito, balla sul grande schermo a decenni da "Staying Alive" in una citazione-parodia di se stesso; contemporaneamente tutta la scena è un omaggio al ballo di "Band à part", il film di Godard a cui Tarantino è legato tanto da chiamare così (Band Apart) la sua casa di produzione. E poi Cristopher Walken che interpreta un soldato prigioniero in Vietnam e richiama il ruolo che interpretò ne "Il Cacciatore" di Cimino, oltre ad una miriade di auto citazioni che creano una rete di collegamenti fra i suoi film in un dialogo continuo con se stesso, lo spettatore e il cinema.

Must Watch

Community

  1. 27:26

    Community Episode 1: Ladders

  2. 27:26

    Community Episode 2: Lawnmower Maintenance and Postnatal Care

  3. 24:40

    Community Episode 3: Basic Crisis Room Decorum

  4. 30:58

    Community Episode 4: Queer Studies and Advanced Waxing

  5. 28:45

    Community Episode 5: Laws of Robotics and Party Rights

  6. 28:13

    Community Episode 6: Basic Email Security

Other Space

  1. 27:05

    Other Space Episode 1: Into the Great Beyond...Beyond

  2. 25:20

    Other Space Episode 2: Getting to Know You

  3. 25:51

    Other Space Episode 3: The Death of A.R.T.

  4. 25:46

    Other Space Episode 4: Ted Talks

  5. 26:44

    Other Space Episode 5: Trouble's Brewing

  6. 27:02

    Other Space Episode 6: Powerless

Community

  1. 27:26

    Community Episode 1: Ladders

  2. 27:26

    Community Episode 2: Lawnmower Maintenance and Postnatal Care

  3. 24:40

    Community Episode 3: Basic Crisis Room Decorum

  4. 30:58

    Community Episode 4: Queer Studies and Advanced Waxing

  5. 28:45

    Community Episode 5: Laws of Robotics and Party Rights

  6. 28:13

    Community Episode 6: Basic Email Security

Live Nation

  1. 4:47

    Jazmine Sullivan - Masterpiece (Mona Lisa) - Live from Iron City #YahooLive

  2. 6:12

    Sixx:A.M. featuring Apocalyptica - Life Is Beautiful - Live from Vic Theatre #YahooLive

  3. 4:00

    Delta Rae - Delta Rae's Powerful 'Bottom of the River' - Live from The Theatre of Living Arts

  4. Death Cab for Cutie LIVE Concert

  5. Betty Who LIVE Concert