"Maggie è morta" e riesplode il sentimento anti-Thatcher

Now watching

Next video starts in : 7 Play

"Maggie è morta" e riesplode il sentimento anti-Thatcher

"Maggie è morta" e riesplode il sentimento anti-Thatcher
Replay video
Up next

The Hot Seat With Rihanna

Unlock your personal NFL Now stream by signing in to NFL.com

"Maggie è morta" e riesplode il sentimento anti-Thatcher

by Askanews 2:37 mins

"Maggie è morta" e riesplode il sentimento anti-Thatcher

by Askanews 2:37 mins

Londra, (Tmnews) - La morte di Margaret Thatcher? "Una buona notizia" dice quest'uomo e come lui la pensano tutti quelli che affollano questo pub dello Yorkshire. Sono minatori inglesi che hanno vissuto sulla loro pelle gli scioperi dell'84 e gli scontri con la polizia. Una battaglia persa per cui nessuno, qui, ha intenzione di perdonare l'artefice delle politiche economiche che pesarono sulla working class, sul ceto medio, quella società che, disse la Thatcher in un'intervista, "non esiste perché esistono solo gli individui". Se la Thatcher è morta, insomma, l'anti thatcherismo è più vivo che mai e, anzi, è riesploso. A Londra sono state organizzate feste per brindare alla sua dipartita al grido di "Maggie is dead". Ci è andata di mezzo persino un'innocente canzone del film il "Mago di Oz". Colpa del titolo "The Witch is dead", la strega è morta. Complice una campagna su Facebook, ha scalato le classifiche delle vendite online costringendo la Bbc a mandarla in onda, dopo non pochi ripensamenti. Ma sono i social network a essere diventati da subito potente cassa di risonanza dell'anti-thatcherismo e dei suoi protagonisti, a partire da Ken Loach. Il regista che nei suoi film ha più volte raccontato le conseguenze disastrose sulla middle class delle ferree politiche dell'ex premier è stato fra i più citati fra Twitter e Facebook "Chiamò Mandela terrorista e prese il tè col torturatore Pinochet - ha detto - Come dovremmo onorarla? Privatizziamo il suo funerale". E poi le canzoni, un profluvio di note contro, postate, twittate e condivise. A partire da "The Day That Thatcher Dies" degli Hefner. "Noi rideremo il giorno in cui la Thatcher morirà, anche se sappiamo che non è giusto, balleremo e canteremo" dice. Poi Pink Floyd con "The post war dream", Elvis Costello e Morrissey con la sua "Margaret on Guillottine". "Le persone gentili hanno un sogno meraviglioso - canta l'artista inglese ex frontman degli Smiths, nel suo album d'esordio da solista - Margaret alla ghigliottina". (Immagini Afp)

Must Watch

Community

  1. 27:26

    Community Episode 1: Ladders

  2. 27:26

    Community Episode 2: Lawnmower Maintenance and Postnatal Care

  3. 24:40

    Community Episode 3: Basic Crisis Room Decorum

  4. 30:58

    Community Episode 4: Queer Studies and Advanced Waxing

  5. 28:45

    Community Episode 5: Laws of Robotics and Party Rights

  6. 28:13

    Community Episode 6: Basic Email Security

Other Space

  1. 27:05

    Other Space Episode 1: Into the Great Beyond...Beyond

  2. 25:20

    Other Space Episode 2: Getting to Know You

  3. 25:51

    Other Space Episode 3: The Death of A.R.T.

  4. 25:46

    Other Space Episode 4: Ted Talks

  5. 26:44

    Other Space Episode 5: Trouble's Brewing

  6. 27:02

    Other Space Episode 6: Powerless